You are here: HOME Home
Highlights on "Funivia del Renon: Sicurezza in alta quota"

950 metri di dislivello sotto protezione

Funivia del Renon di Bolzano: 950 metri di dislivello sotto la  protezione di Axis

Missione

Il collegamento di trasporto pubblico tra il centro di Bolzano e l’altipiano del Renon, in località Soprabolzano, ha una lunga tradizione: è da oltre 100 anni che usufruiscono di questo servizio famiglie, pendolari, studenti e turisti. Dopo 40 anni di onorato servizio la STA (Strutture Trasporto Alto Adige S.p.A.) ha deciso, indicendo un bando, di sostituire la vecchia funivia con un nuovo tipo di cabinovia: più veloce, più capiente e tecnologicamente all’avanguardia.

Il bando di concorso prevedeva infatti, non solo la costruzione di una funivia qualitativamente e tecnologicamente migliore della precedente, ma anche l’implementazione di un sistema di videosorveglianza wireless attivo sia lungo il tragitto sia all’interno delle cabine, in quanto la sicurezza e l’efficienza della funivia era diventato un requisito fondamentale sia per i turisti sia per incentivare i cittadini a prediligere il trasporto pubblico rispetto alla propria automobile.

Soluzione

Il bando di concorso è stato vinto da Leitner Technologies, azienda di Vipiteno specializzata nella progettazione e nella costruzione di impianti funiviari a livello mondiale. Leitner, insieme al proprio partner tecnologico PlanTec, azienda di Bolzano specializzata nella progettazione ed esecuzione di impianti tecnologici all’avanguardia, ha presentato il progetto vincente, che prevedeva l’installazione di telecamere di rete Axis ed un un robusto impianto Hiperlan Alvarion.

Continua a leggere..

Read More

Risultato

La nuova cabinovia del Renon ha una capacità di trasporto di 550 persone all’ora per mezzo di 8 cabine che possono contenere fino a 35 persone. Si tratta della prima funivia al mondo che, grazie alle 26 telecamere Axis installate e al sistema wireless Alvarion su cui si basano, gode della visualizzazione real time delle cabine.

 

“Per la trasmissione dei dati in modalità real-time, Alvarion si è dimostrato leader indiscusso, con prestazioni nettamente superiori ad altre tecnologie prese in considerazione: nonostante le cabine siano costantemente coperte da due o tre tralicci rispetto al posizionamento dei ponti radio, le immagini si mantengono fluide e molto nitide, nonostante il carico complessivo di 8 telecamere”
Mario Barbato - Amministratore Delegato di Plantec

 

“Con la nuova funivia del Renon poniamo un’importante pietra miliare in una politica dei trasporti moderna e sostenibile per tutto l’Alto Adige, che avrà un ruolo di primo piano non solo nel trasporto pubblico locale ma anche oltre i confini provinciali. Prima nel suo genere in Italia eall’avanguardia anche a livello mondiale, la nuova funivia è indubbiamente emblema di un modello gestionale innovativo e lungimirante.“
Ing. Giorgio Pilotti  - Capo progetto della Leitner per la funivia del Renon

 

Fonte: Sito Axis

Case Study Alvarion

Case Study Axis

Case Study Elettro (link alla home page di Elettro)

axis_solution_silveralvarion